Blog

Fiskars Village: da industria a luogo d’arte

Una notte, nei primi anni Novanta, Ingmar Lindberg, dirigente della società di utensili metallici Fiskars, famosa per la fabbricazione di forbici, coltelli e utensili da giardinaggio - era sdraiato a letto, stentando ad addormentarsi, qualcosa lo teneva sveglio; da mesi, in

Wynwood: il degrado che si fa arte

Nella Miami degli anni ’70, a nord di Downtown, Wynwood era un quartiere abitato in prevalenza da portoricani, e per questo conosciuto anche con il nome di Little San Juan o El Barrio, una vecchia area industriale degradata, piena di magazzini, per lo più tessili e di s

Mondo sommerso sotto la superficie dell’acqua

C'è un intero mondo sommerso appena sotto il livello del mare, in gran parte fuori dalla vista.  I bordi delle terre emerse sono contornati da città affondate, cripte allagate, e strutture che sono state perse sott'acqua nel corso dei millenni, a causa di fenomeni natural

Monuments Men

Quando l'arte vale più della vita... Dopo l’uccisione del direttore del museo di Palmira da parte dell’Isis, si ripropone il problema della posizione molto delicata dei responsabili culturali e museali nelle zone a rischio. Khaled-al-Asaad, infatti, è stato ucciso e su

Un restauro tutto italiano

Al centro della penisola del Sinai, il Monastero di Santa Caterina si raggiunge dal Cairo percorrendo una strada abbastanza pericolosa in 6 ore, o alternativamente attraverso Sharm el Sheik. Nel 1959 ci fu una missione di studio dell'Università del Michigan per studiare il

Buenos Aires capitale mondiale delle librerie

Ci si aspetterebbe di trovare New York, Londra, o Parigi, ma il risultato arriva a sorpresa. Da uno studio curato dal World Cities Cultural Forum risulta infatti che il record per numero di librerie in città spetta a Buenos Aires, dove su una popolazione di 2,8 milioni di p

1